Servizi

Avete qualche quesito da porre? Chiama il: +39 329 4496397

Che cos’è la Podologia?


La Podologia è quella branca della Medicina i cui specialisti, i Podologi, si occupano della prevenzione e della cura delle patologie del piede.

È il Podologo, infatti, che tratta direttamente, dopo esame obiettivo del piede, con metodi incruenti, ortesici ed idromassoterapici, gli stati patologici dell’epidermide e degli annessi cutanei ( ipercheratosi, distrofie ungueali, onicocriptosi…), nonché il piede doloroso.

Su prescrizione medica il Podologo previene e svolge la medicazione delle ulcerazioni delle verruche del piede ed assiste, anche ai fini dell’educazione sanitaria, i soggetti portatori di malattie a rischio, come il Diabete e l’Artrite Reumatoide.

È infine dovere del Podologo individuare e segnalare al medico le sospette condizioni patologiche che richiedono un approfondimento diagnostico o un intervento terapeutico diverso da quello prettamente podologico.


Chi cura?


L’intervento terapeutico e riabilitativo del Podologo è indirizzato a tutti!

Secondo il Decreto Interministeriale, 2 Aprile 2001, i Podologi come tutti i laureati delle professioni sanitarie della riabilitazione (Classe 2), possiedono competenze tali da poter intervenire su eventi patologici propri dell’età evolutiva, adulta e geriatrica.

Dal bambino, al ragazzo, all’adulto… all’anziano!

Dal lavoratore… allo sportivo amatoriale e professionista!


Che cosa cura, quindi, il podologo


Patologie dermatologiche:

  • Ipercheratosi (callosità);
  • Verruche;
  • Infezioni micotiche cutanee (tinea pedis o piede d’atleta).
  • Patologie ungueali:

  • Onicocriptosi (unghia incarnita);
  • Onicodistrofia (unghie deboli, inspessite o dall’alterata conformazione);
  • Onicomicosi (tinea unguium).
  • Condizioni patologiche osteo-mio-tendinee:

  • Fascite plantare;
  • Tallonite;
  • Spina Calcaneare;
  • Neuroma di Morton;
  • Tendiniti;
  • Deformità delle dita (alluce valgo, griffe o dita a martello);
  • Difetti dell’appoggio plantare del cammino e della postura.
  • Piede Diabetico: screening, prevenzione e cura.

    Piede Reumatico.

    Riabilitazione post-chirurgica del distretto podalico.

    Trattamenti podologici

    Il podologo tratta le seguenti patologie:

    Ipercheratosi: è un ispessimento cutaneo caratterizzato dalla stratificazione di cellule morte (cheratina) localizzato in un punto (occhio di pernice) oppure esteso su un area più vasta (tiloma).

    Onicomicosi: presenza di cellule funginee sulla lamina o sul letto ungueale causata da dermatofiti, lieviti o muffe. Può interessare l’apparato ungueale in modo parziale o totale.
    Unghia incarnita: è una lesione dei tessuti periungueali causata da una porzione di lamina ungueale che si infiltra negli stessi.
    Piede diabetico: Il diabete è una vera e propria sindrome che coinvolge più distretti. Le patologie che più spesso compromettono la funzione o la struttura del piede sono la neuropatia e l’arteropatia.